AVVISIAMO LA GENTILE CLIENTELA CHE TUTTO IL CATALOGO E' SCONTATO DEL 50% FINO AD ESAURIMENTO SCORTE. GRAZIE!

Sinistra


5,00 € tasse escl.



Esiste ancora una differenza tra destra e sinistra. Questa differenza non si proietta più, secondo l’autore, nello scontro tra classi, non ha alle spalle una storia e una stagione di conflitti, ma si innesta su processi culturali generici e politicamente deboli (difesa dei diritti civili, questione morale, mito dell’Europa comunitaria, ecologia) e sull’affermazione di valori (sostenibilità, bene comune, uguaglianza, unità, umanità, democrazia) come disposizioni spirituali costruiti dalla tradizione. È dunque l’appartenenza mentale oltre che culturale, oggi, che determina la ‘parte’, che definisce l’essere di sinistra. Ma la cultura senza una decisione politica, senza una teoria, senza conflitti a cui far riferimento si trasforma in scelta etica, in moralismo, in valori che disciplinano il nostro io interiore, la nostra coscienza, il nostro senso di responsabilità. E così l’interpretazione del mondo secondo valori diventa un surrogato dell’antica interpretazione metafisica.

 

Massimo Ilardi ha insegnato Sociologia urbana presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno (Università di Camerino). Ha diretto le riviste “Gomorra” e “Outlet”. Per i nostri tipi ha pubblicato: La casa di Trastevere (2014), Breve dizionario dell’ideologia italiana (a cura di, 2014), Il tempo del disincanto (2016).

 

  • 2020 2019
  • Luciana Castellina a cura di Massimo Ilardi
  • INbreve 11x18 11x18
  • 9791280124197 9-788872-859-209
  • pp. 170 112
  • Spacciatori di una modernità che ci lascerebbe al XX secolo La crisi di una cultura
© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA