1969 L'autunno operaio


20,00 € tasse escl.



Sull’Autunno Caldo del 1969 si è scritto molto, soprattutto nei primi decenni che lo seguirono, ma si trattava in prevalenza di opere narrative o memorialistiche. Oggi, a cinquant’anni di distanza, sono mature le condizioni per affrontare l’argomento in maniera critica. E per rispondere a domande come: quali furono le reali cause che determinarono il conflitto industriale più lungo e intenso del dopoguerra? E ancora: quali conseguenze ebbe un conflitto di tale portata sulla società, l’economia, le istituzioni?

Sebbene quella stagione di lotte appaia lontana dagli assetti attuali del lavoro e del sistema economico, a ben vedere essa provocò in Italia una reazione a catena culminata nello stato di cose attuale; la sua importanza è poco visibile perché è stata tanto profonda quanto “sotterranea”: una sorta di fiume carsico che di tempo in tempo ha fatto sentire i suoi effetti fin sulla superficie.

 

Giuseppe Maione ha insegnato Storia Contemporanea e Storia dell’Economia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna. Tra i suoi libri: Il Biennio Rosso (1975), Lo Stato a una dimensione (2006), Ripensare il Sessantotto (2018).

 

 

  • Pagine 287
  • ISBN 9-788872-859-575
  • Formato 14,5x21
  • Autore Giuseppe Maione
  • Anno 2019
© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA