Psicanalisi e politica


15,00 € tasse escl.

In un testo lucidissimo, sintetico e penetrante, Herbert Marcuse sviluppa la sua rilettura eterodossa della psicanalisi freudiana e propone i temi centrali della sua critica alla società repressiva. In questo volume, che nasce da due conferenze tenute a Francoforte e a Heidelberg, Marcuse delinea la sua interpretazione della teoria freudiana degli istinti, centrata sul conflitto tra Eros e civiltà. Alla società repressiva, che comprime le energie istintuali e le indirizza verso la distruzione e l’aggressività, Marcu¬se contrappone una riscoperta del principio del piacere, che non è solo sessualità, ma piacere estetico, gioco, libero sviluppo di tutte le facoltà umane. Psicanalisi e politica, che ha avuto grandissima diffusione negli anni Settanta, viene qui pubblicato insieme ad altri saggi che ne sviluppano e arricchiscono le tematiche.
  • Autore Marcuse Herbert
  • Sottotitolo Introduzione di Roberto Finelli
  • Anno 2006
  • Formato 14,5x21
  • Pagine 128
  • ISBN 88-7285-456-3

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA