AVVISIAMO LA GENTILE CLIENTELA CHE TUTTO IL CATALOGO E' SCONTATO DEL 50% FINO AD ESAURIMENTO SCORTE. GRAZIE!

ARCHITETTURA E CONFLITTO


7,50 € tasse escl.

L’architettura non si può chiudere nel recinto della sua disciplina, ma deve affrontare in termini critici le contraddizioni del presente. Un sociologo e cinque architetti discutono in che modo il progetto dello spazio nella città contemporanea, operando criticamente nel rapporto tra forma, norme e pratiche sociali, può costituire il principale campo di relazione tra usi, diritti, poteri e interesse pubblico.

 

BIO AUTORI

ROBERTA AMIRANTE. Architetto, insegna Progettazione architettonica nella Facoltà di Architettura di 1 Napoli. Svolge ricerche sul tema del rapporto tra infrastrutture e città, tra teoria e progetto nell’architettura contemporanea e su questioni metodologiche legate alla didattica del progetto. Tra gli scritti: Il progetto come prodotto di ricerca. Un’ipotesi, Letteraventidue, 2018.

ALESSANDRO ARMANDO. Architetto, insegna Composizione architettonica e urbana al Politecnico di Torino. La sua attività di ricerca si concentra soprattutto sullo studio delle pratiche della progettazione architettonica. Tra le sue pubblicazioni, La soglia dell’arte: Peter Eisenman, Robert Smithson e il problema dell’autore dopo le nuove avanguardie, SEB 27, 2009 e Teoria del progetto architettonico, Carocci, 2017.

PEPE BARBIERI. Architetto, ha insegnato Progettazione architettonica nella Facoltà di Architettura di Pescara. Si occupa delle trasformazioni dell’abitare contemporaneo, in particolare riferimento alla infrastrut-turazione del territorio e alla forma della città estesa. Tra le sue pubblicazioni: Metropoli Piccole, Meltemi, 2003, Infraspazi, Meltemi, 2006, Geocittà, List, 2017.

MASSIMO ILARDI. Sociologo, ha insegnato Sociologia urbana presso la Facoltà di Architettura di Pescara e Ascoli. Ha diretto le riviste “Gomorra” e “Outlet”. Tra i suoi libri, Il tramonto dei luoghi, Meltemi 2007, Il potere delle minoranze, Mimesis 2010, Il tempo del disincanto, manifestolibri 2016, Sinistra, La crisi di una cultura, manifestolibri 2019.

UMBERTO CAO. Architetto, ha insegnato Progettazione architettonica nelle Facoltà di Architettura di Roma, Catania e Ascoli Piceno. Si occupa di insediamenti residenziali, infrastrutture e trasformazioni della città. Tra le sue pubblicazioni: Elementi di progettazione architettonica, Laterza, 1995 e L’architettura prima della forma, Quodlibet, 2009.

ALESSANDRA CRICONIA. Architetto, insegna Progettazione Architettonica e Urbana, svolge ricerche sull’architettura della città, le trasformazioni urbane e le teorie e figure dell’architettura moderna e contemporanea. Ha pubblicato: Corpi dell’architettura e della città, Palombi 2004, Architettura dei musei, Carocci 2011, Una città per tutti, Donzelli 2019.

  • pagine 120
  • AUTORE/I R. AMIRANTE - A. ARMANDO - P. BARBIERI - U. CAO - A. CRICONIA - M. ILARDI
© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA