Genocidio in Libia


18,00 € tasse escl.



Dagli orrori dell’avventura coloniale e fascista in Libia tra il 1911 e il 1931, all’immane tragedia contemporanea. Un classico del giornalismo storico riletto e riproposto, in una nuova edizione ampliata, per ragionare sulle vecchie ferite e sui legami con quanto avviene oggi nel Mediterraneo e nella nostra ex-colonia.

Una pagina oscura del passato italiano che vide deportazioni, bombardamenti, campi di concentramento e l’uso di gas proibiti dalle convenzioni internazionali. Ma i campi libici sono anche oggi una drammatica realtà, che l’autore racconta nelle pagine scritte per questa nuova edizione.

«Purtroppo il presente richiama il passato e la Storia sembra si stia ripetendo sotto altre forme. Per questo ricordare è importante e aiuta, oggi più che mai, a comprendere ragioni e dinamiche di quello che accade tutti i giorni sotto i nostri occhi».

 

Eric Salerno giornalista, scrittore, inviato speciale, esperto di questioni africane e mediorientali, scrive per l’Huffington Post. Tra i suoi libri più recenti Uccideteli tutti! (2008), Mossad base Italia (2010), Rossi a Manhattan (2013), Intrigo (2016), Dante in Cina (2018)

 

  • Anno 2019
  • Autore Eric Salerno
  • Formato 14,5x21
  • ISBN 9-788872-859-407
  • Pagine 178
  • Sottotitolo Le atrocità nascoste dell'avventura coloniale italiana
© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA