Lungo i confini dell'accoglienza


25,00 € tasse escl.



Intorno al corpo delle e dei migranti si dispiegano politiche di controllo tese ad attivare e ali­mentare processi di stigmatizza­zione e criminalizzazione funzio­nali al paradigma culturale popu­lista e razzista che segna perico­losamente il nostro tempo. In par­ticolare, la figura del richiedente asilo rappresenta oggi un ele­mento chiave per il funzionamen­to delle politiche e delle retoriche sicuritarie: infantilizzato, vittimiz­zato, oppure socialmente costrui­to come individuo pericoloso intorno a cui cristallizzare le pre­occupazioni degli autoctoni; ma anche impiegato in attività lavo­rative segnate da violente logi­che di segregazione e sfruttamen­to. In questo volume, un gruppo di studiose e studiosi - attraverso casi studio e ricerche sul campo - cerca di gettare una luce sul variegato sistema di confinamenti che si riversa sui migranti e, allo stesso tempo, di illuminare le resi­stenze individuali e collettive messe in campo dai soggetti stes­si per la propria libertà e autode­terminazione.

 

I curatori:Giulia Fabini, Omid Firouzi Tabar, Francesca Vianello

Gli autori:Maddalena Gretel Cammelli, Dany Carnassale, Simone Di Cecco, Martina Facincani, Valeria Ferraris, Francesco Ferri, Omid Firouzi Tabar, Francesca Grivet Talocia, Céline Kohler, Sandro Mezzadra, Cecilia Paradiso, Giuliana Sanò, Stefania Spada, Alessandra Turchetti.

 

 

  • Anno 2019
  • Autore A cura di Giulia Fabini, Omid Firouzi Tabar, Francesca Vianello
  • Formato 14,5x21
  • ISBN 9-788872-859-612
  • Pagine 320
  • Sottotitolo Migranti e territori tra resistenza e dispositivi di controllo
© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA