Il 1968 raccontato a ragazzi e ragazze


7,00 € tasse escl.



Mezzo secolo fa il 1968, l’anno degli studenti. Una rivoluzione mondiale. Una data fondamentale nella storia della seconda metà del XX secolo. Fondamentale perché si possono avere dei giudizi differenti su quegli avvenimenti, sulle cause che li scatenarono e i vari esiti, ma l’idea di “minimizzare” quell’anno, ridurlo a una sorta di circo, una “chienlit” (una carnevalata), così come lo definì il generale De Gaulle, è completamente insensata sia da un punto di vista storiografico che politico. Questo libro vuole cercare di parlare di quell’anno (e in senso lato degli anni Sessanta), del suo carattere internazionale, delle rivolte, delle sue canzoni e dei suoi libri, ma anche di quel mondo contro cui ci si ribellava e che a quella contestazione reagì violentemente. Un racconto indirizzato a chi oggi ha la stessa età di quelle ragazze e ragazzi che invadevano le strade, occupavano scuole e università, sognavano di cambiare il mondo.

 

Marco Grispigni (1957), è studioso dei movimenti sociali e politici degli anni Sessanta e Settanta (del secolo scorso). Su questo tema ha pubblicato diversi saggi e per noi, 1977 (2006), Gli anni Settanta (2012), Quella sera a Milano era caldo, La stagione dei movimenti e la violenza politica (2016). Dal 2000 è emigrato verso più rassicuranti lidi e lavora a Bruxelles nelle istituzioni europee.

  • Anno 2018
  • Autore Marco Grispigni
  • Formato 16,5x21
  • ISBN 9-788872-858967
  • Pagine 80

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA