Blind Killer. L'Europa e la strage dei migranti


7,50 € tasse escl.

In poco più di quindici anni sono annegati nel Mediterraneo, soprattutto tra Sicilia, Tunisia e Libia, circa 30 mila migranti. Nessuno sa quanti ne siano morti nei deserti della Libia, del Marocco, dell’Algeria e del Ciad, sulla rotta cioè delle migrazioni dall’Africa subsahariana verso l’Europa. Questo è il prezzo che una percentuale non trascurabile di umanità sta pagando per il sogno di una vita migliore e per la sola sopravvivenza nell’occidente europeo. Ma negli ultimi anni l’Europa ha risposto innalzando muri o stipulando accordi con regimi para-fascisti. Buon ultimo è arrivato il ministro Minniti. Il volume raccoglie gli editoriali pubblicati da Dal Lago su il manifesto negli ultimi due anni introdotti da un saggio in cui si documenta la straordinaria ipocrisia di un continente che parla a vanvera di diritti umani e multiculturalismo, e nel frattempo lascia morire decine di migliaia di esseri umani per terra e per mare.



Alessandro Dal Lago già professore dell’Università di Genova e sociologo impegnato nell’analisi critica del presente è autore di molti libri, tra cui: Populismo digitale. La crisi, la rete e la nuova destra (Raffaello Cortina 2017). Per i nostri tipi ha pubblicato: Eroi di carta. Il caso Gomorra e altre epopee, (2010); Le nostre guerre (2010); Alma mater (2008); Il business del pensiero (2007); Giovani stranieri e criminali (2001).

  • Sottotitolo L'Europa e la strage dei migranti
  • Pagine 155
  • ISBN 9-788872-859070
  • Formato 14,5x21
  • Autore Alessandro Dal Lago
  • Anno 2018

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA