La felicità e i suoi nemici


18,00 € tasse escl.

di Michele Martelli

Si può essere felici a comando, su ricette a noi estranee, preconfezionate e imposte da altri? Si concilia la felicità con la sottomissione servile a dogmi indiscutibili e ad auto- rità assolute mondane o divine? C’è un modello di felicità valido universalmente, in ogni tempo e in ogni dove? Qual è il tipo di filosofia più idoneo alla ricerca della felicità? 

Questo libro sostiene che non si possa dare né una definizione astratta ed esaustiva né un modello univoco di felicità valido per tutti, tantomeno se imposto dall’alto e dall’esterno, ma che al contrario, come l’esperienza insegna, ciascuno possa essere felice solo «a modo proprio», conforme- mente ai suoi sentimenti, gusti, opinioni e progetti di vita. A patto che siano garan- tite le tre condizioni esistenziali a cui nessun essere umano può rinunciare senza degradarsi a cosa od oggetto: la libertà, la dignità e la diversità individuale. 


Michele Martelli (1940),  ha insegnato Filosofia morale all’Università di Urbino; collabora con la rivista «MicroMega», dove tiene un blog. Per manifestolibri ha scritto: Il Secolo del Male, (2004); Teologia del terrore, (nuova ed. 2008); La Chiesa è compatibile con la democrazia? (2011); Il laico impertinente (2013).  

  • Anno 2017
  • Autore Michele Martelli
  • Formato 14,5x21
  • ISBN 9788872858714
  • Pagine 192
  • Sottotitolo Apologia dell'agnosticismo

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA