Trentatre lezioni su Lenin


26,00 € tasse escl.

Lenin, la sua inventiva politica e il suo pensiero sono ormai da buttare?

Molti sostengono di sì. Questa lettura, condotta nella tumultuosa temperie degli anni '70, sostiene invece il contrario individuando, nel metodo teorico e pratico del leader bolscevico, un elemento di rottura radicale che fa parte a pieno titolo della storia della modernità occidentale.

In queste lezioni Negri illustra gli aspetti più decisivi dell'opera e dell'azione di Lenin: l'analisi delle classi, la centralità teorica della prassi sovversiva, il partito come soggetto dialettico dinanzi al movimento delle masse, la rivoluzione permanente, il comunismo come latenza percepibile e vicina. A cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre, la conoscenza di quello che ne fu lo straordinario stratega resta fondamentale per comprendere le contraddizioni e i conflitti del Novecento, ma anche per affrontare le asperità e i nodi irrisolti di ogni rottura con l’ordine dominante.

Antonio Negri ha insegnato Dottrina dello Stato nell’Università di Padova e Scienze Politiche alla Scuola normale superiore di Parigi. Per i nostri tipi ha pubblicato Il lavoro di Dioniso (con M. Hardt), Fine secolo, Kairòs, Alma Venus, Multitudo; Il potere costituente; Il lavoro di Giobbe; L’Europa e l’Impero; La costituzione del tempo; GlobAL. Biopotere e lotte in America Latina, Descartes politico, Marx oltre Marx.



  • Anno 2016
  • Autore Antonio Negri
  • ISBN 9788872858554
  • Pagine 336

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA