Diritto al lavoro


11,97 € tasse escl.

 

I fatti parlano in modo brutale: nonostante le costituzioni di molti paesi europei riconoscano un «diritto al lavoro», la disoccupa- zione ha superato in Europa i trenta milioni di individui. Questo libro, con un'indagine insieme rigorosa e provocatoria, s'inter- roga sulle ragioni profonde di questa contraddizione tra i prin- cìpi e la realtà.

L'autore ripercorre le tappe stori- che attraverso cui si è giunti a rivendicare un diritto al lavoro e analizza la natura dei mutamenti sociali che, con il Welfare di tipo keynesiano, hanno consentito un primo effettivo riconoscimento di questo diritto. Si addentra poi nell'analisi della crisi che ha investito il Welfare State facendo riesplode- re la disoccupazione.

Poiché al passato non si ritorna, e poiché la disoccupazione è il portato di una tendenza di lungo periodo imputabile all'applica- zione della tecnologia ai proces- si produttivi, la vera sfida del diritto al lavoro può essere vinta, a livello europeo, solo scommet- tendo sulla riduzione della gior- nata lavorativa a parità di sala- rio, quindi con una redistribuzione del lavoro che, rifondando lo Stato sociale, prospetti un'uscita dal modo capitalistico di produ- zione e di consumo.

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA