Rousseau, solitudine e comunità


14,00 € tasse escl.

Questo volume analizza e mette a fuoco la contraddizione di fondo che, nell’interpretazione dell’autore, attraversa come un filo conduttore tutto il pensiero roussoiano; muovendosi tra un passato irrevocabilmente perduto e un futuro irraggiungibile, Rousseau appare come un pensatore in cui coesistono due anime profondamente in conflitto: da un lato il rifiuto della socialità, il ripiegamento intimistico, la ricerca della solitudine; dall’altro l’aspirazione a una comunità politica egualitaria, capace di superare l’antagonismo tra gli individui. Nella interpretazione dell’autore, dunque, Rousseau non è, come molti hanno sostenuto, un precursore di Marx, ma è piuttosto il pensatore che lucidamente anticipa la condizione conflittuale dell’individuo borghese e ne prefigura lo scacco storico.
  • Autore Illuminati Augusto
  • Sottotitolo Una fondazione dei valori borghesi
  • Anno 2002
  • Formato 12x17
  • Pagine 240
  • ISBN 88-7285-277-3

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA