Perché il governo


24,00 € tasse escl.

L’ultimo decennio della vita di Foucault è stato spesso considerato come periodo di «passaggio dalla politica all’etica». Questo volume cerca di mostrare, invece, l’importanza che hanno avuto in questi anni l’intensa ricerca del filosofo sul «potere come guerra continuata con altri mezzi» e, soprattutto, la sua genealogia delle diverse forme di «governo degli uomini». Questo tema, in particolare, diviene ben presto uno strumento decisivo per inquadrare adeguatamente questioni come quelle del biopotere, della razionalità politica moderna e delle sue evoluzioni in senso liberale e neoliberale. Intesa nei termini di «governo di sé e degli altri», inoltre, l’idea di governo consente a Foucault di far emergere l’importanza dell’ ethos sia come oggetto dell’esercizio del potere sia come terreno delle resistenze e dei tentativi di «autogoverno». Fra politica ed etica si delinea, perciò, un rapporto di costante interazione che impone nondimeno il mantenimento attivo dell’autonomia delle pratiche etiche di libertà dai modi in cui il «governo degli uomini» continua a riprodursi tendendo a inglobare anche le loro capacità e le loro aspirazioni all’indipendenza.
  • Autore Marzocca Ottavio
  • Sottotitolo Il laboratorio etico-politico di Foucault
  • Anno 2006
  • Formato 14,5x21
  • Pagine 208
  • ISBN 978-88-7285-466

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA