Io ci provo


6,90 € tasse escl.

Anarchico per apprendistato, comunista per identità, movimentista per passione, partitista per convinzione, sindacalista per professione, consiliare per esperienza, referendario per pratica, lettore per abitudine generazionale, salottiero per frequentazioni, operaista per amicizie, intransigente per educazione, giocatore d’azzardo per vocazione, lezioso per vanità… Una cosa, invece, Fausto Bertinotti non vuole farla: “il ministro”. Nel 1998 fu protagonista della rottura con il primo governo Prodi. Oggi sfida il professore per conquistare la leadership dell’Unione ed è pronto a guidare la sua Rifondazione comunista attraverso le colonne d’Ercole della prova di governo. Il leader del Prc si racconta e racconta le scelte di allora e di oggi:la fine del ciclo riformista del liberismo temperato, la crisi delle socialdemocrazie, le due sinistre, la messa in discussione del paradigma della globalizzazione e del pensiero unico ad opera di un ovimento di movimenti che “parla al futuro”, la nonviolenza, la pace e la guerra, la transizione incompiuta dell’Italia, la riforma inattuata della politica.
  • Autore Rossi Cosimo
  • Sottotitolo Cosimo Rossi intervista Fausto Bertinotti
  • Anno 2005
  • Formato 14x21
  • Pagine 128
  • ISBN 88-7285-471-2

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA