Khalulabìd o il sogno dei dieci re""


14,00 € tasse escl.

Khalulabìd è innanzitutto un "giallo archeologico", ma un giallo fatto solo di soluzioni, una dietro l'altra, una dentro l'altra. Spudorato romanzo fantastico dove si narra che all'origine della nostra Civiltà ci sono molti segreti che riveleranno anche, sorprendendoci, quando e perché arriverà la fine. Per esempio una città sprofondata nel deserto; un popolo, i Sogèchi, che si è pervertito al punto da meritare l'oblio; un poema negletto e maledetto che ha ispirato Omero e la Bibbia. In un arco di tempo che supera i settemila anni, il lettore sbalordito assisterà al rigoglio e alla scomparsa di un'intera civiltà, quella fiorita a Bastra, un principato dell'Oriente più favoloso. Uno dei capitoli del racconto, quello iniziale, del resto si è già avverato: una compagine eterogenea, mai vista prima, invadeva i deserti dell'Afghanistan con l'obiettivo di "pacificare l'Oriente", bombardando anche lì dove non c'era niente. E' da quel "niente" che prende le mosse Khalulabìd
  • Autore Zzywwurath Adan
  • Sottotitolo prefazione di Stefano Benni
  • Anno 2004
  • Formato 14,5x21
  • Pagine 184
  • ISBN 88-7285-377-X

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA