Bonaparte in Egitto


18,00 € tasse escl.

Napoleone con la sua armata sbarca in Egitto, vicino ad Alessandria, il 2 luglio 1798. Di quella avventura scrivono qui due testimoni d’eccezione e di tradizioni culturali radicalmente diverse. Il primo, Vivant-Denon (1747), scrittore, disegnatore, archeologo, erudito pervaso dallo spirito dei Lumi; il secondo, Abdel Rahman El-Gabarti (1754), ulema, esponente dell’élite culturale e religiosa islamica del suo tempo, osservatore acuto e straordinariamente libero dai pregiudizi della sua casta. Dai passi delle due cronache che questa ampia scelta mette a confronto sembra di ascoltare un dialogo che, all’insaputa dei rispettivi compatrioti, l’arabo e il francese intrattengono su un evento che li oppone e li unisce al tempo stesso. Un evento dal quale l'Egitto e la Francia escono per sempre diversi perché il loro sguardo sul mondo ne è trasformato. L'Egitto vedrà ormai diversamente l'avvenire, e la Francia diversamente il passato. Il primo viene a contatto con i frutti del 1789, con le idee di libertà individuale, di uguaglianza dei diritti, di onnipotenza della ragione. La seconda, scoprendo l'Egitto dei faraoni, trova le sorgenti di una Storia dell'umanità che non è più cristiana o europea, ma universale. Le voci di Denon e El-Gabarti testimoniano del primo straordinario incontro tra l’Europa moderna e il mondo dell’Islam.
  • Autore Vivant-Denon D, Rahman El-Gabarti A
  • Sottotitolo Due cronache tra Illuminismo e Islam Nuova edizione
  • Anno 2007
  • Formato 14,5x21
  • Pagine 256
  • ISBN 978-88-7285-488

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA