Filosofia della medicina


18,00 € tasse escl.

L’attuale riflessione sulle potenzialità della medicina e sui suoi limiti comincia a indurre cambiamenti nel comportamento dei medici e degli stessi malati. Il paradigma meccanicistico che riconduce ogni malattia a una causa determinata è in crisi. Terapeuti e malati si confrontano oggi con la complessità di molte cause concorrenti e con le contingenze che rendono il singolo infermo una realtà molto più complessa di un semplice paziente. La terapia si orienta verso il coinvolgimento dialogico tra agente medico e paziente malato, che valorizza l’attivazione endogena della cura. Il lavoro medico, centrato in misura crescente sulla singolarità del malato, corrisponde perciò a una scienza dell’individuale, a un’arte terapeutica in cui guarire e curare si sommano senza che mai un aspetto possa prevalere sull’altro. Gli autori presentano qui proposte di concreta trasformazione dei ruoli e dei codici deontologici, o descrivono quei casi che illuminano la complessità teorica sottesa alla loro pratica: dalla psicopatologia all’immunologia, dai laboratori alla medicina alternativa.

  • Autore AA.VV.
  • Sottotitolo La malattia che si cura da sé
  • Anno 2001
  • Formato 14,5x21
  • Pagine 160
  • ISBN 88-7285-244-7

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA