L'antropologia di Darwin


13,43 € tasse escl.

L’opera di Darwin ha senz’altro rappresentato la più formidabile rivoluzione scientifica del diciannovesimo secolo, suscitando innumerevoli resistenze ma anche riuscendo ad affermarsi contro di esse. Il successo di Darwin e della sua teoria dell’evoluzione fu favorito dal diffondersi del liberalismo con le sue concezioni selettive e competitive, ma anche da questo manipolato. Gli scritti di Patrick Tort raccolti in questo volume mirano a smontare questa manipolazione, rinnovata dalla moderna sociobiologia, mettendo a fuoco quella che lui chiama la «seconda rivoluzione darwiniana», che coincide con la pubblicazione de L’origine dell’uomo nel 1871. Con questo scritto Darwin fa giustizia del «darwinismo sociale» che a lui si richiama, mostrando come la legge stessa dell’evoluzione umana determini il superamento, verso più alti livelli culturali e sociali, delle semplici leggi selettive della natura. Un’opera polemica e impegnata contro un tempo sempre più dominato dall’ideologia della competizione globale.
  • Autore Tort Patrick
  • Sottotitolo La laicizzazione del discorso sull'uomo
  • Anno 2001
  • Formato 12x17
  • Pagine 176
  • ISBN 88-7285-212-9

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA