Ritratto logico e morale dell'odio


6,20 € tasse escl.

Cos'è l'odio? E' una passione irrazionale? Esiste un odio buono, da encomiare? Oppure l'odio è sempre, in se medesimo, irrimediabilmente odioso? Certo è che si tratta di un sentimento singolare, mai riducibile alla semplice avversione o a un biasimo sdegnato. Quando odiamo qualcuno, non ci opponiamo alle sue azioni e ai suoi discorsi, insomma al suo modo di vivere, ma ci angustia il fatto stesso che esiste. Ruwen Ogien, un giovane filosofo francese, evita con cura il rischio connesso a un tema così carico di implicazioni emotive: cedere a un pathos costellato di punti esclamativi. Al sentimento dell'odio, per compierne la diagnosi, egli applica invece la sobria strumentazione della filosofia analitica del linguaggio. Una sobrietà, tuttavia, che non ha nulla da spartire con l'indifferenza valutativa. Al contrario, proprio perché dimostra che l'odio è dotato di una sua propria «logica», Ogien può concludere: «se l'odio è ripugnante, ciò non è dovuto al suo carattere irrazionale», ma alla sua natura intrinsecamente cattiva.
  • Autore Ogien Ruwen
  • Anno 1994
  • Formato 12x17
  • Pagine 64
  • ISBN 88-7285-053-3

Carrello  

Nessun libro

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

© Periodico in corso di registrazione Direttore Responsabile Simona Bonsignori
LA TALPA S.r.l. sede legale - Via della Torricella, 46 - 00030 Castel San Pietro Romano RM - P. Iva 12071901008 - Web designer Andrea Nicolo'
Powered by GENOMEGA