Presentazione de ‘La città e l’accoglienza’ – mercoledì 6 giugno (ore 17), Pistoia

mag 30th, 2018 | Categoria: Eventi

Assemblea permanente antirazzista antifascista – Vicofaro/Pistoia

Centro di Documentazione Pistoia

 

Mercoledì 6 giugno – ore 17.00

 

presso il Centro di Documentazione di Pistoia

secondo piano Biblioteca San Giorgio

Via Pertini – Pistoia

 

presentazione del libro

La città e l’accoglienza

intervengono

Enzo Scandurra – Ilaria Agostini

 

 

La città e l’accoglienza è un libro uscito per la manifestolibri che propone un ragionamento a più voci sulla questione degli ultimi e del “popolo nuovo”, sulla città come luogo della convivenza e matrice di civiltà. Sarà l’occasione per approfondire uno degli aspetti più problematici della realtà attuale: la chiusura identitaria e razzista dilagante a fronte di fenomeni migratori in tempi di crisi.Un Popolo Nuovo arriva alla frontiera della civilissima Europa. 

Un Popolo composto dai “dannati della Terra”; da coloro che non hanno più nulla da perdere perché hanno perso tutto. 

Parte da lontano: dalla sponda sud del Mediterraneo e, prima ancora, dai paesi dell’Africa. Attraversa deserti, fiumi e mari; abbandona alle proprie spalle luoghi di morte: rovine in fiamme, terre desertificate dal furore predatorio del modello occidentale. 

All’Europa presenta il conto da pagare per gli anni di benessere da essa goduto estraendo ricchezze dai loro territori.
Nelle città europee, un tempo luoghi di accoglienza e di ibridazioni etniche, sociali, religiose, si alzano muri per fermarne il cammino, per arrestarne la marcia silenziosa. Così la Fortezza-Europa pensa di difendere se stessa dall’“invasione”. Fuori da quei muri ci sono loro, i nuovi barbari, che fuggono da terre devastate; dentro quei muri i cittadini che hanno goduto dei dividendi provenienti dalle loro terre. Solo governi miopi e terrorizzati di perdere i loro antichi (e attuali) privilegi possono pensare di fermarli. L’Europa rischia la barbarie poiché si mostra incapace di affrontare la crisi da essa stessa provocata, il nuovo disordine mondiale prodotto dalla sua politica coloniale. I governi degli stati nazionali sono divisi e imbelli, tenacemente decisi a difendere una identità nazionale figlia di “mille letti” e spazzata via dalla Globalizzazione……..

Città-accoglienza-cop

Condividi:
facebooktwitterfacebooktwitter

Seguici su:
facebooktwitteryoutubefacebooktwitteryoutube

I commenti sono chiusi

transfer services from civitavecchia onoranze funebri roma