Novità – ‘Sinistra. La crisi di una cultura’ di Massimo Ilardi

ott 16th, 2019 | Categoria: IN LIBRERIA

cop ILARDI SINISTRAEsiste ancora una differenza tra destra e sinistra. Questa differenza non si proietta più, secondo l’autore, nello scontro tra classi, non ha alle spalle una storia e una stagione di conflitti, ma si innesta su processi culturali generici e politicamente deboli (difesa dei diritti civili, questione morale, mito dell’Europa comunitaria, ecologia) e sull’affermazione di valori (sostenibilità, bene comune, uguaglianza, unità, umanità, democrazia) come disposizioni spirituali costruiti dalla tradizione. È dunque l’appartenenza mentale oltre che culturale, oggi, che determina la ‘parte’, che definisce l’essere di sinistra. Ma la cultura senza una decisione politica, senza una teoria, senza conflitti a cui far riferimento si trasforma in scelta etica, in moralismo, in valori che disciplinano il nostro io interiore, la nostra coscienza, il nostro senso di responsabilità. E così l’interpretazione del mondo secondo valori diventa un surrogato dell’antica interpretazione metafisica.

 

Massimo Ilardi ha insegnato Sociologia urbana presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno (Università di Camerino). Ha diretto le riviste “Gomorra” e “Outlet”. Per i nostri tipi ha pubblicato: La casa di Trastevere (2014), Breve dizionario dell’ideologia italiana (a cura di, 2014), Il tempo del disincanto (2016).

Condividi:
facebooktwitterfacebooktwitter

Seguici su:
facebooktwitteryoutubefacebooktwitteryoutube

I commenti sono chiusi

transfer services from civitavecchia onoranze funebri roma