la rivoluzione nel tardocapitalismo

dic 8th, 2014 | Categoria: Percorsi di lettura

cop KrahlIl rapporto teoria-prassi tocca l’essenza
stessa della filosofia e la prevalenza
del primo o del secondo termine
di tale binomio condiziona inevitabilmente
lo spirito di un determinato
frangente storico-sociale.
Questo libro cala il complesso rapporto
teoria-prassi all’interno del
movimento del Sessantotto tedesco
e, in particolare, all’interno del pensiero
del giovane filosofo Hans
Ju?rgen Krahl, che in quel movimento
ebbe un ruolo centrale.
La ricostruzione del rapporto teoriaprassi
nel pensiero di Krahl procede
attraverso un “dialogo” del filosofo
con alcuni “maestri”: Marx,
Marcuse, Lukàcs e Adorno.
Attraverso tale “dialogo” emerge la
tesi fondamentale del giovane filosofo
tedesco, che intendeva rompere
la fissità delle teorie, il loro assurgere
a dogmi cristallizzati in un’acritica
validità fuori dal tempo. Dal
momento che Krahl visse in un frangente
storico in cui la lotta sembrava
imminente e non più procrastinabile,
la sua elaborazione teorica si presenta
straordinariamente efficace e
lucida, in quanto l’ideologia doveva
necessariamente ricevere validità
dai fatti.

Condividi:
facebooktwitterfacebooktwitter

Seguici su:
facebooktwitteryoutubefacebooktwitteryoutube

Lascia un commento

Devi essere Autenticato per scrivere un commento

transfer services from civitavecchia onoranze funebri roma