In libreria – Gusti di classe di Ruggero D’Alessandro

mag 21st, 2019 | Categoria: IN LIBRERIA, Primo Piano

Layout 1Pierre Bourdieu (1930-2002) è stato uno dei più importanti e innovativi sociologi francesi, la cui lezione è ancora molto attuale. In questo volume, D’Alessandro ripercorre uno degli aspetti più peculiari della sua ricerca, l’indagine sulle pratiche culturali e accademiche e sul modo in cui si trasmette tra le generazioni quel “capitale culturale” che diventa una garanzia di privilegio sociale. Tra i contributi più originali di Bourdieu, che il volume illustra in modo chiaro e dettagliato, vi è l’analisi dei sistemi educativi, all’interno della quale ha un ruolo centrale il concetto di habitus, l’insieme delle disposizioni a cui si conforma il comportamento degli individui e che supportano gli assetti di potere vigenti. L’analisi di D’Alessandro attraversa le opere principali dello studioso francese mettendo in risalto tutto il potenziale critico, oggi molto prezioso, del suo pensiero.

Ruggero D’Alessandro, laureato in legge e in scienze politiche, dottore di ricerca in sociologia, insegna italiano e cultura generale presso istituti tecnici della Svizzera italiana. Svolge attività di docenza presso l’università dell’Insubria (sede di Varese) e tiene regolarmente seminari presso la Sapienza di Roma. Autore di molti libri, per i nostri tipi ha pubblicato La teoria critica in Italia, 2003; Breve storia della cittadinanza, 2006; La teoria e l’immaginazione. Sartre, Foucault, Deleuze e l’impegno politico 1968-1978, 2010; Il genio precario. Per un ritratto di Walter Benjamin, 2013; Alle origini della razionalità borghese. Letture di Ulisse e le Sirene, 2014.

Sirene, 2014.

Condividi:
facebooktwitterfacebooktwitter

Seguici su:
facebooktwitteryoutubefacebooktwitteryoutube

I commenti sono chiusi

transfer services from civitavecchia onoranze funebri roma